Una clamorosa impresa alpinistica italiana

Un faro della Prima Guerra Mondiale sulle Tre Cime di Lavaredo

Nei mesi di giugno-luglio 1915 gli Alpini italiani, con una clamorosa imprea alpinistica avevano provveduto a portare sulla vetta della Cima Grande di Lavaredo, un faro del diametro di 90cm. Il faro fu trasportato in una cassa di legno da 150x150x120cm. Con il faro fu portato in vetta anche la dinamo del peso di 350Kg.
La vetta distanziava più di 500m dal motore FIAT 24 PH che avrebbe poi alimentato il faro.
Tutto il percorso fu attrezzato di scale, corde, tavolati poggiati su tronchi incastonati nelle rocce. Al termine fu posta la linea elettrica che collegò il faro al motore FIAT.
Il lavoro durò quasi 20 giorni ininterrotti; una clamorosa impresa alpinistica degli Alpini Italiani durante la Prima guerra mondiale.

(Fonte: http://assneamicidelmontepiana.altervista.org/joomla/imprese-storiche)